IVA Rimborsi IVA: rigo VX4

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che da quest'anno il rimborso del credito IVA risultante dalla dichiarazione annuale andrà richiesto, alternativamente:
1. compilando il Rigo VX4 della dichiarazione IVA, per coloro che presentano la dichiarazione autonomamente
2. compilando il corrispondente rigo della sezione III del quadro RX di Unico, per coloro che presentano la dichiarazione in forma unificata.
Il contribuente che abbia chiuso la dichiarazione Iva a credito, e che volesse richiedere direttamente l'eccedenza al fisco attraverso il rimborso, non dovrà più utilizzare il modello VR, ma presenterà la richiesta di rimborso compilando il rigo VX4. Quest'ultimo è stato modificato con l'introduzione di ben 8 campi per l'indicazione delle informazioni relative alla richiesta di rimborso.
La nuova regolamentazione impone una nuova forma di esposizione del credito, anche se lascia inalterate le regole di compensazione del credito sia esso verticale che orizzontale. La scelta delle diverse forme di compensazione è condizionata dalle strette regole rivisitate nel corso del 2012 a seguito dell'emanazione del DL 16/2012. Il limite per la compensazione libera dal 1 aprile 2012 è pari a 5.000 €. Al di spora di tale somma è necessario preventivamente presentare la dichiarazione ovvero l'istanza trimestrale. Resta inalterata la procedura per compensare l'IVA eccedente per un ammontare superiore a 15.000 € con il rilascio obbligatorio del visto di conformità.